Come liberare spazio su Windows 7

Stai rapidamente raggiungendo il limite della capacità di memorizzazione del tuo PC ed hai bisogno di più spazio per i tuoi file, per il tuo lavoro, per il tuo tempo libero e hai bisogno di sapere come liberare spazio su Windows 7.

Non importa quanto grande sia il tuo hard drive – quanti terabytes disponibili avevi quando hai comprato il tuo primo PC – sembra sempre pieno fino all’ordo.

Ci sono differenti modi che Windows 7 mette a disposizione per liberare spazio:

In questo articolo esploreremo come liberare spazio usando solo gli strumenti forniti con l’installazione base del sistema operativo.

Scuotare il Cestino (Recycle Bin)

Il Cestino (o Recycle Bin per i sistemi in inglese) è un oggetto virtuale che vive nel nucleo del sistema ed ha una ragione. Quando selezioniamo i file per la cancellazione essi sono spostati in un’area speciale del sistema chiamata appunto “Cestino” continuando però ad occupare considerevole spazio sul nostro hard disk. La ragione di ciò è che, durante la cancellazione, potrebbe andar storto qualcosa e si ha la necessità di tornare indietro, recuperando parte o tutti i file cancellati.

Sembra che questo sia una funzionalità buona ma dobbiamo tenerne in considerazione il lato oscuro del Cestino: lo spazio occupato sul disco.

Comunque, Windows 7 ha un sistema per svuotare completamente il Cestino.

Il cestino è situato sul Desktop ed all’interno del Windows Explorer.

Per avviare la pulizia del cestino cliccare col tasto destro del mouse sul cestino situato sul Desktop.

Un menu a discesa appare lasciandoci la possibilità di selezionare la funzione “Svuota il Cestino (Empty Recycle Bin)“.

Una finestra di dialogo appare domandandoci se siamo effettivamente sicuri di voler procedere con la eliminazione dei file in maniera permanente.

Abbiamo ancora la possibilità di rispondere No nel caso volessimo recuperare i file. Se clicchiamo su Si (Yes), Windows cancella in maniera permanente i file contenuti nel cestino. Durante questo processo una barra di avanzamento ci informerà dello spazio che si libererà sul disco.

Cancellare i file in maniera permanente (al volo)

Abbiamo differenti modi per cancellare i file. Da Windows Explorer possiamo selezionare un file, cliccare con il tasto destro del mouse e attivare “Cancella (Delete)” dal menu.

Se noi premiamo Si (Yes) allora il file andrà nel cestino, come di solito avviene. Ma c’è un metodo di cancellazione speciale per cancellare al volo permanentemente uno o più file senza passare dal cestino. E’ molto semplice ma è da tenere a bene mente che questo metodo è veloce e cancella i file e non possono essere ripristinati in alcun modo.

Ti piacerebbe saperlo? Bene. Dobbiamo usare una scorciatoia da tastiera.

Primo, devi selezionare in Windows Explorer il file o i file che vorresti cancellare. Dopo di che, devi usare la combinazione di tasti “Delete” + “Shift“. Un messaggio appare avvisando della cancellazione permanente.

Sii cauto! Questa operazione non può essere ripristinata, quindi i file cancellati non vanno nel cestino ma sono cancellati permanentemente in un unico passaggio. Nessuna altra conferma viene richiesta ed i file SONO CANCELLATI IMMEDIATAMENTE. Quindi non usare questa funzionalità di Windows se non si è sicuri di voler eliminare in maniera permanente i file ma si pensa di ripristinarli in un secondo momento.

Rimuovere i file temporanei

Durante la normale attività, giorno dopo giorno, Windows colleziona una grande quantità di file temporanei, così chiamati perchè sono usati come estensione della memoria volatile del sistema, ma nel mondo reale, essi rimangono sul disco anche quando non sono più necessari o usati. Molte copie di questi file sono usati come log, punti di ripristino del sistema, file di configurazione ed installazione parziale, miniature di immagini e così via…

Come liberare lo spazio occupato da questi file? Windows 7 ha la soluzione. Uno strumenti di pulizia del disco (disk clean up).

In File Explorer, puoi cliccare col tasto destro del mouse su disco (C:), che solitamente è il disco di sistema. Selezionare “Proprietà (properties)“.

La finestra delle proprietà del drive appare, devi cliccare sul bottone Pulizia Disco (Disk Cleanup).

Lo strumento di Pulizia Disco si avvia visualizzando i file temporanei sul disco.

Una fase extra potrebbe avvenire eseguendo un’analisi al volo più approfondita che può durare qualche minuto, in funzione della quantità di file. Quando lo strumento finisce l’analisi, una nuova finestra appare sullo schermo per farci selezionare quale tipo di file vorremmo eliminare dal sistema.

Per ogni tipo di file avremo la dimensione e il totale spazio che recupereremo in caso di cancellazione.

Premi Ok dopo aver seleziona i file da cancellare. Con fiducia puoi selezionare tutti i file. Una finestra di domanda ci chiederà se vogliamo procedere dato che l’operazione è irreversibile e non può essere ripristinata.

Premi “Cancella File (Delete Files)” e lo strumento eliminerà i file.

Questo passaggio potrebbe durare diversi minuti, in funzione della quantità dei file che hai selezionato e di quanti file ci sono nelle cartelle del sistema. Quindi, attendi.

Disinstallare applicazioni vecchie e non più usate

Un altro modo per liberare spazio su Windows 7 è disinstallare applicazioni non più usate o vecchie.

Devi aprire il Pannello di controllo (Control Panel) dal Start Menu.

Nel pannello di controllo clicca sul link Disinstalla una programma (Uninstall a program).

Apparirà la lista dei programmi installati nel sistema.

Devi adesso selezionare il programma che vuoi rimuovere. Premi su Disinstalla (Uninstall button) e conferma il processo. Nella colonna “Dimensione (Size)” puoi vedere lo spazio che si libererà nel caso in cui il programma verrà disinstallato.

*** Se vuoi sapere come sono stati realizzati gli screenshot e le immagini di questo articolo, vai al seguente link.